In Palazzo Vecchio arriva Samarcanda

image_pdfimage_print

«Far fare passi avanti a una cultura politica comune fra centrosinistra e sinistra». Gregorio Malavolti spiega così l’obiettivo del neonato intergruppo – non istituzionale – in Palazzo Vecchio e nei Quartieri. Fra i promotori di Samarcanda gli interi gruppi di Prc e Pdci; Livi, Malavolti, Baruzzi e Amunni dei Ds insieme a Eros Cruccolini; De Zordo di unaltracittà, Varrasi dei Verdi e Balata Orsatti della Margherita. «L’idea guida è quella di trovare maggiori possibilità di convergenza su alcuni grandi temi come la pace, le nuove cittadinanze e i nuovi diritti, lo sviluppo ambientalmente sostenibile, la laicità dello stato». L’iniziativa «non pone problemi alla personale appartenenza nei rispettivi partiti e nei gruppi consiliari, perchè non è una relazione fra partiti ma fra individui. Con l’obiettivo di portare all’interno dei nostri gruppi, comunali e di quartiere, gli stimoli prodotti dal lavoro comune».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *