In carcere c’è un Giardino

image_pdfimage_print

il Giardino risponde all’esigenza di uno spazio piacevole per i colloqui con le famiglie e i bambini, con panchine, un pergolato, un ruscello, offrendo la possibilità di mangiare insieme.

Il Giardino è pensato anche per altri utilizzi: attività teatrali e di spettacolo, iniziative culturali che potranno migliorare il rapporto tra il carcere e la città. Altre info su www.michelucci.it.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *