Immigrati 2002

image_pdfimage_print

La Caritas Italiana e la Fondazione Migrantes presentano un’anticipazione del Dossier 2002 con i dati statistici sugli immigrati soggiornanti in Italia.
I dati presentati riguardano il numero delle presenze e la loro qualità, ovvero la stabilità, la motivazione (lavoro, studio, ricongiungimento), la provenienza geografica e la diffusione sul territorio. Il totale degli immigrati “regolari” risulta leggermente diminuito, il 60% è qui per lavoro, il 30% per raggiungere i familiari. Il 57% dei migranti risiede al Nord, e la maggioranza dei nuovi arrivi proviene dall’Europa dell’Est. La pressione migratoria appare costante negli ultimi anni.
Secondo il Comitato di presidenza del Dossier Immigrazione, “Alla luce dei nuovi dati che non giustificano allarmismo, è fondato esprimere profonda preoccupazione sulle modifiche apportate alla normativa del diritto d’asilo e ribadire anche il dissenso nei confronti dello spirito restrittivo della nuova normativa sull’immigrazione. È tempo di costruire fattivamente la convivenza tra italiani e immigrati. (…) Sappiamo che spesso, la rigidità nei confronti degli immigrati, è frutto soltanto di lacune conoscitive. Perciò, come “Dossier Immigrazione” della Caritas, vorremmo essere aiutati maggiormente a fornire una informazione tempestiva e completa alla popolazione”.
La scheda completa “Immigrazione 2002” è consultabile su www.caritasroma.it
Coordinamento Dossier Statistico Immigrazione Caritas
tel. 06.69886158/69886375

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *