21 novembre 2018

Il boss non fa sconti

image_pdfimage_print

Nelle scorse settimane si è svolto a Firenze un fugace incontro fra Salvatore Ligresti e il presidente della Regione Toscana Claudio Martini. Il patron della Fondiaria Sai, proprietaria dell’area a nord ovest della città dove è prevista una pesante cementificazione, è calato da Milano per contrattare il prezzo di vendita delle aree su cui si svilupperà l’edificazione pubblica di Castello. Ligresti pretende che per quei terreni sia versato il prezzo pieno, cioè quello attuale di mercato. Le amministrazioni locali, non disponendo di fondi sufficienti, stanno vagliando le occasioni immobiliari da offrire a Ligresti, come contropartita che integri quella in denaro. Operazioni davvero discutibili che nulla hanno a che fare con il buon governo della città e con il suo sviluppo intelligente. E i cittadini? Sanno il meno possibile.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *