19 novembre 2018

I Comitati denunciano Publiacqua in Procura: "Spariti 18 milioni di investimenti"

image_pdfimage_print
presidente di Publiacqua fino all’incarico di sottosegretario ai lavori pubblici nel governo dell’inciucio Pd-Pdl” src=”http://www.altracitta.org/wp-content/uploads/2013/07/publiacqua-erasmo-dangelis-300×225.jpg” width=”300″ height=”225″ /> Erasmo D’Angelis, presidente di Publiacqua fino all’incarico di sottosegretario ai lavori pubblici nel governo dell’inciucio Pd-Pdl

Riceviamo dal Comitato Acqua Bene Comune di Pistoia e volentieri pubblichiamo

In data odierna il Comitato dell’Acqua Bene Comune di Pistoia, in sintonia con gli altri comitati che fanno riferimento al gestore Publiacqua, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Pistoia per sottoporre all’attenzione della magistrato, con cui è fissato un’incontro, le presunte irregolarità del bilancio triennale di Publiacqua, e precisamente la differenza di 18 milioni di euro fra gli investimenti dichiarati e quelli effettivamente eseguiti.

Pertanto il suddetto Comitato invita i sindaci dell’ex ATO 3 a esprimere un voto negativo alla presentazione del bilancio per l’approvazione. Inoltre nell’occasione dell’elezione del prossimo Presidente di Publiacqua i Comitati per l’acqua pubblica FI, PT, PO,AR, invitano ancora i sindaci a valutare se da Palazzo Vecchio si intende ancora indicare un Presidente sostenitore del NO ai Referendum e sostenitore della Privatizzazione dei Beni Comuni. Il Caso D’Angelis insegna.

Inoltre i Comitati chiedono formalmente ai Sindaci di presentare candidature favorevoli a un tavolo per la ripublicizzazione del servizio Idrico integrato e contrarie al Metodo Tariffario Transitorio (MTT)

I comitati ACQUABENECOMUNE ex ATO3

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *