23 settembre 2018

I cacciatori in Toscana e il commercio abusivo di carne

image_pdfimage_print

munizioni di vario calibro, un ingente quantitativo di carne di selvaggina surgelata e più di 100 trofei di animali detenuti illegalmente.

I sequestri, di cui dà notizia il Corpo forestale in una nota, sono scattati nelle province di Firenze, Arezzo Siena e Grosseto. Secondo quanto emerso le indagini, coordinate dalla procura di Firenze, sono scattate a seguito di accertamenti condotti nella zona del Mugello.

In base a quanto appreso, le armi sequestrate venivano utilizzate, oltre che per la caccia, per attività illecite. Tra i reati ipotizzati nell’ambito dell’inchiesta anche quello relativo al commercio abusivo di carne.

Fonte Ansa

0 Comments

  1. giovanni

    spero che questi bastardi,soffrano prima di morire come gli animali che uccidono,sono solo dei cavernicoli fuori dal tempo ,spesso vecchi con il pannolone pericolosi anche per l’incolumita’ altrui

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *