14 novembre 2018

Forum Antimafia, Forgione: Con privatizzazioni dei servizi locali, salto in avanti della Mafia.

image_pdfimage_print

Firenze – Secondo il presidente della Commissione Antimafia alla Camera, Francesco Forgione, non vi è dubbio che “le privatizzazioni dei servizi pubblici locali favoriscono la Mafia, perché i meccanismi delle società privatizzate consentono, attraverso il controllo di quote societarie e di prestanomi, di entrare direttamente come proprietaria di pacchetti finanziari”. Mentre prima “le mafie erano costrette ad intervenire in questi servizi attraverso il controllo dell’azione politica che gestiva i servizi pubblici”, adesso l’accesso è diretto. Durante un lungo e acceso intervento alla prima giornata del Forum Antimafia organizzato a Firenze dagli Studenti di Sinistra, Forgione ha anche precisato che non si tratta di una presa di posizione ideologica: “non pensiamo che tutto il bene stia nel pubblico e il male del privato. I meccanismi degenerativi del pubblico sono stati l’altra faccia di una gestione clientelare della cosa pubblica che spesso ha incontrato i favori dello scambio tra mafia e politica”. Forgione ha ricordato, in merito alla questione delle privatizzazioni di aver “fatto saltare l’ATO dell’acqua a Ragusa”, a suo tempo, con un’interrogazione parlamentare. Forgione si riferisce a quando, a Ragusa, “alcune società erano gestite dall’ingegnere Di Vincenzo, poi condannato per Mafia, e che era il presidente della Confindustria di Caltanisetta, ora condannato a sei anni”. [Marco Bazzichi dal Forum Antimafia]

divx rumor has it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *