Firenze Parcheggi sotto inchiesta

image_pdfimage_print

La Corte dei Conti indaga su Firenze Parcheggi e ipotizza un danno erariale di circa due milioni di euro a danno dei fiorentini. Coinvolti 17 tra assessori e dirigenti del Comune di Firenze, che senza nessuna giustificazione avrebbero aumentato da 9.000 lire a 9, 50 euro (18.400 lire) l’importo riconosciuto dal Comune a Firenze Parcheggi per ogni multa effettuata. Uniche eccezioni nella giunta il sindaco, assente al momento del voto in questione, e l’assessore Giani, allora presidente di Firenze Parcheggi, che si astenne. In sostanza la giunta avrebbe avallato un comportamento simile a quello dei commercianti che, con l’avvento dell’euro, hanno venduto senza batter ciglio la frutta a un euro al chilo quando prima costava 1.000 lire. Dagli amministratori, mentre scriviamo, nessuna esigenza di fornire alcuna spiegazione.

0 Comments

  1. fabio giorgetti

    Perché non avete pubblicato con adeguata evidenza la sentenza della Corte dei Conti, III sezione giurisdizionale centrale d’appello del 10 febbraio 2011 che ha assolto tutti gli imputati evidenziando che nessun danno erariale è riscontrabile, nella situazione che avete descritto, con ampia motivazione ?! Per la democrazia è utile sapere anche come sono finite le denunce infondate che sono state avanzate. Grazie !

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *