26 settembre 2018

Estate fiorentina 2005

image_pdfimage_print

Sarà l’identità il tema dominante pensato per la prossima estate fiorentina.
Il Comune di Firenze, Assessorato alla Cultura, con la Direzione artistica di Mauro Pagani, ripropone anche per quest’anno due importanti rassegne musicali. A giugno “Il suono dell’anima”, rassegna di concerti per strumenti solisti (musica classica ma non solo). A luglio, tra Piazza Santo Spirito e Piazza della Signoria, musica e cultura dei mondi e dei popoli con la rassegna “Griots”.
In occasione della chiusura della stagione del Teatro Comunale di Firenze, l’8 luglio in Piazza della Signoria si terrà il grande concerto di chiusura dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, diretta da Zubin Mehta.
Ancora a luglio in Piazza della Signoria, un’ospite importante: in collaborazione con l’Orchestra del Maggio Musicale si esibirà in un concerto gratuito Noah, famosa cantante israeliana. Nello stesso periodo, suonerà Mauro Pagani. Da confermare, invece, la presenza degli Avion Travel con un concerto in Piazza Vittorio.
Nello stesso mese, la rassegna “Firenze Classica” con concerti di orchestre e gruppi di musica da camera nella Chiesa di Orsammichele. Per il teatro, la rassegna “Parole a caso” proporrà la lettura del romanzo “Guerra e Pace”: la regia sarà curata da Sandro Lombardi e Federico Tiezzi della Compagnia Teatrale Ex Magazzini Criminali.
Tra gli appuntamenti legati al teatro, realizzata con il sostegno dell’ETI (Ente Teatrale Italiano), prenderà il via “Machiavellica”, piccola rassegna teatrale sulle tradizioni popolari fiorentine, che sarà presentata nel Giardino di Boboli sotto la Grotta del Buontalenti. L’appuntamento “Sull’Arno” torna anche quest’anno con gli spettacoli che lo Zauber Teatro mette in scena sul fiume, sugli antichi barchetti dei Renaioli.
Per la danza, verrà ospitata alla Limonaia di Villa Strozzi la rassegna di danza classica coordinata da Maggio Danza, corpo di ballo del Maggio Musicale Fiorentino.
Una novità è prevista nell’ambito della programmazione cinematografica all’aperto. Il Comune, assieme alle principali associazioni cinematografiche, sta pensando alla costituzione di un nuovo soggetto che, parallelamente all’attività svolta dai cinema all’aperto, proporrà una sua rassegna cinematografica.
La musica classica, con l’Orchestra da Camera, ci farà compagnia tutta l’estate mentre nessuna manifestazione in particolare è prevista per il mese di agosto.
“Ci sforziamo” commenta Gardenti, “ma è difficile trovare la disponibilità degli operatori e degli artisti. è ancora radicata la convinzione che la città sia deserta d’agosto, anche se sappiamo che non è più così”.
Ad agosto, oltre ai soliti spazi all’aperto (Parterre, Rampe di San Niccolò e piazza SS. Annunziata), resiste nel periferico Parco cittadino di San Salvi la proposta “alternativa” di Chille della Balanza.
E finalmente per settembre è previsto un evento nuovo! Sarà infatti realizzato, in luogo da definire, un Festival di enigmistica che farà giocare la città per tre giorni richiamando personaggi di fama nazionale ed internazionale. Tra questi sicuramente ci sarà Umberto Eco, mentre è da confermare la presenza di Franco Battiato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *