Equofesta in Toscana

image_pdfimage_print

Si terrà dal 25 al 28 settembre presso il Saschall di Firenze ‘EQUOFESTA’ la prima Fiera del Commercio Equo e Solidale in Toscana, promossa dal Coordinamento Toscano delle Botteghe del Mondo che riunisce le realtà del commercio equo e solidale della nostra regione, in collaborazione con l’ONG Ucodep di Arezzo. All’interno della Fiera le Botteghe del Mondo esporranno prodotti e progetti dal Sud del Mondo: tessuti, tappeti, mobili, arazzi, borse, vestiti, terracotte, ceramiche, giocattoli, strumenti musicali e prodotti alimentari che narrano storie di dignità e riscatto sociale, sviluppo locale e condivisione fra uomini e donne, famiglie e piccole comunità.

Il commercio equo si fonda su un approccio alternativo al commercio tradizionale: promuove sviluppo sostenibile, giustizia sociale ed economica garantendo relazioni stabili e durature e pagando un prezzo giusto ai produttori organizzati. Nel corso della fiera verranno presentati i risultati del progetto Equoimprendere – prima ricerca sulla realtà del commercio equo e solidale in Toscana – finanziato dalla Regione Toscana attraverso il Fondo Sociale Europeo e coordinata da Ucodep.

Nella quattro giorni fiorentina musica e spettacoli si alterneranno a dibattiti e approfondimenti sui temi della globalizzazzione, della pace, dell’intercultura, della finanza etica, del turismo responsabile in un viaggio ideale che condurrà i visitatori tra prodotti, storie e progetti del sud del mondo.

Tra gli altri parteciperanno alla manifestazione: Alex Zanotelli e Gianni Minà che discuteranno sul tema ‘Questo mondo non è in vendita: l’economia mondiale dopo Cancun’. Nel programma anche le tavole rotonde sul rapporto tra commercio equo e solidale e la distribuzione tradizionale; la presentazione delle mozioni parlamentari sul commercio equo agli enti locali toscani; il turismo responsabile e la finanza etica nel territorio toscano e la presentazione della nuova Guida al consumo critico curata da Francuccio Gesualdi del Centro Nuovo Modello di Sviluppo di VEcchiano (PI).

Per tutta la durata dell’evento nell’area espositiva del Saschall sarà possibile visitare alcune mostre che illustrano alcuni aspetti peculiari del commercio equo: dall’esposizione fotografica di Salgado alla mostra sulle Botteghe del Mondo a fumetti; dalla mostra sui produttori ‘I’m proud of it’ a quella sulle organizzazioni non governative toscane. Punti informativi, stand libri, animazioni per classi e ragazzi e uno spazio degustazione prodotti del Commercio Equo e Solidale saranno organizzati dalle Botteghe del mondo toscane per sensibilizzare sul fenomeno del commercio equo e solidale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *