15 dicembre 2018

EquAgenda 2019, dalle Piagge un “Buon anno” tutti i giorni

image_pdfimage_print

Maurizio Maggiani e Lella Costa, Ascanio Celestini e Goffredo Fofi, Armando Punzo e Antonietta Potente, fidati compagni di viaggio, tra gli altri, della Comunità delle Piagge. Hanno preso carta e penna e hanno scritto un pensiero al mese, una proposta, un invito a essere il cambiamento che vogliamo per una società più giusta e dalla parte dei più deboli. Parole che hanno l’ambizione di cambiare il mondo scritte appositamente per l’edizione 2019 dell’Equagenda prodotta dalla cooperativa EquAzione delle Piagge insieme all’associazione Ita-Nica.

Nell’agenda anche scritti di Alex Zanotelli, Mondeggi Bene Comune Fattoria senza padroni, Tomaso Montanari, Associazione Mamme No Inceneritore, Saverio Tommasi, Arianna Papini, Giuseppe Gervasi, Giovanni Zoppoli. Insieme per costruire un linguaggio del cambiamento possibile, auspicabile.

Circola pessimismo tra i tanti di buona volontà. Abbiamo bisogno di buone parole, come ceppi per alimentare il fuoco nella stanza gelata. Possiamo considerarla, questa piccola agenda, un breviario della speranza, una raccolta di auguri per un cambiamento individuale e collettivo in grado di far risuonare l’umano, oggi in grande affanno, celato allo sguardo dei più.

La nostra attenzione viene riempita dalla superficialità del mondo, dai rumori di fondo, dai tweet e dai selfie, dagli scaffali grondanti promesse, lusinghe e merci. Le parole sono importanti per riannodare i sogni e immaginare qualcosa di diverso, di più sano per la nostra vita. Segni che ci segnano, che scambiamo e ci rendono sognati. Per arredare luoghi da abitare più che da consumare, per distribuire giusta dignità, stringere alleanze, dare appigli al riscatto. Ecco perché alle Piagge abbiamo pensato di animare tutti i giorni dell’anno con parole importanti, in grado di sostenerci nelle difficoltà quotidiane.

L’EquAgenda 2019 è disponibile alle Piagge al prezzo di 10 euro presso la Bottega EquAzione, il negozio del commercio equo e solidale del quartiere in piazza Alpi e Hrovatin, alla periferia ovest di Firenze. Ha una rilegatura in brossura stile ‘moleskine’ chiusa con un elastico, contiene il calendario del 2019 e del 2020, ha un formato 10×15 e un’organizzazione settimanale verticale con orario giornaliero. Nelle 160 pagine stampate su carta riciclata certificata c’è anche il calendario lunare e delle semine.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *