E' nata a Malmö la Rete europea per l’acqua pubblica

image_pdfimage_print

A Malmö, in Svezia, nella giornata conclusiva del quinto Forum Sociale Europeo, con un accordo
che va dalla Scandinavia alla Turchia, è nata la Rete europea dei Movimenti per l’Acqua pubblica.
L’Europa è il continente che ospita le più grandi multinazionali globali del settore, nel continente
che ha visto popolari e socialisti a braccetto richiedere la liberalizzazione dei servizi pubblici
ai paesi del Sud del mondo in sede di accordi Gats della Wto. I movimenti europei chiedono
il riconoscimento dell’accesso all’acqua potabile come diritto umano indivisibile, l’esclusione
dell’acqua da ogni accordo di tipo commerciale e quindi la sua completa sottrazione alle logiche
di mercato. la Rete si è data un manifesto in 10 punti che segna la definitiva fusione tra la corrente
ambientalista e quella sociale. La traduzione italiana del Manifesto sarà presto disponibile su
www.acquabenecomune.org e sarà possibile aderirvi. Prossimo appuntamento per gli attivisti
dell’acqua a marzo 2009 ad Istanbul per il Forum mondiale alternativo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *