14 novembre 2018

Domenici e Cioni bocciati alle Primarie del Partito Democratico

image_pdfimage_print

Come sono andati alle Primarie del Partito Democratico che si sono tenute ieri Leonardo Domenici e Graziano Cioni, rispettivamente sindaco e assessore alla sicurezza di Firenze, ma soprattutto mandante e autore delle ordinanze securitarie sui lavavetri? Male, semplicemente male. Bocciati dai loro stessi sostenitori di stagioni oramai passate. Ma entriamo nel dettaglio. La lista ‘Democratici con Veltroni’, nel collegio Firenze centro e nord est, nel quale era capolista il sindaco ha ottenuto risultati molto deludenti. Si ferma al 34,13% dei voti, contro una media, nei 29 collegi della Toscana, del 56,9%. La lista ‘Democraticamente con Veltroni’, vicina a Cioni arriva a mala pena al 10%.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *