Domani a Firenze "Autopsia della politica italiana", l'Atlante sulla crisi che viviamo

image_pdfimage_print

Martedì 13 dicembre, ore 16.30. Palazzo Vecchio
Presentazione dell’Atlante “Autopsia della politica italiana”

Con gli autori Cristiano Lucchi e Gianni Sinni e l’intervento di Vittorio Alvino, presidente di Openpolis.it. Introduce Ornella De Zordo. L’incontro si terrà nella Sala della Miniatura al 3° piano.

Sarà presentato domani a Firenze l’Atlante “Autopsia della politica italiana”, una raccolta di 38 infografiche che accompagnano cittadini e lettori in un percorso di approfondimento degli sprechi e dei costi del sistema politico-istituzionale italiano da cui emerge con chiarezza l’azione perversa di una Casta – politici, amministratori e relativo sottobosco – che ogni anno costa ai contribuenti la cifra astronomica di 23 miliardi di euro.

L’incontro è organizzato all’interno del ciclo di incontri “Europa tossica: crisi del capitalismo, crisi del debito, crisi della politica” organizzato dalla lista di cittadinanza perUnaltracittà e da Democrazia Km Zero e si terrà domani, martedì, alle 16.30 nella Sala delle miniature a Palazzo Vecchio. Interverrà Vittorio Alvino, presidente di Openpolis.it, l’associazione per il libero accessso ai dati pubblici che ha curato il “Rapporto Camere aperte 2011” sull’attività parlamentare dell’attuale legislatura.

Nel momento in cui agli italiani vengono chiesti dal governo Monti sacrifici “lacrime e sangue”, sotto i riflettori dell’Atlante “Autopsia della politica italiana” appare un Sistema che negli ultimi anni ha contribuito in maniera determinante al progressivo declino dell’intero paese: sprechi e privilegi; corruzione ed evasione fiscale; indennità, consulenze e appalti esorbitanti; l’inganno dei derivati, il conflitto di interessi e l’assenza di trasparenza; i costi degli Enti locali, delle Agenzie, delle consulenze fino alla computazione degli oneri verso lo Stato del Vaticano.

Ad emergere – nel primo degli “Atlanti civili”, collana edita da Nuovi Mondi – è il distacco enorme tra la politica e il Paese reale, tra i politici di professione e cittadini indignati a cui è sempre più necessario dotarsi di informazioni in grado di restituire compiutamente il disastro culturale, politico ed economico a cui è costretto il nostro Paese.

Durante la presentazione saranno presentati i dati fiorentini e toscani

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *