Dieci anni dopo, il Laboratorio per la Democrazia: una serata e un libro sabato a Firenze

image_pdfimage_print
il 24 gennaio del 2002 oltre diecimila persone marciarono per le strade di Firenze in difesa dell’indipendenza della magistratura e per la libertà di informazione. A convocarle fu un appello lanciato da un’gruppo di professori dell’Ateneo fiorentino per contrastare il regime populista di Silvio Berlusconi.

Uno studente così disse allo storico Paul Ginsborg, uno dei protagonisti di quei giorni: "Non sono mai stato ad una manifestazione così inconsueta, c’erano mia mamma, il mio professore, i miei compagni di liceo, persino il mio dentista".
Dopo quel debutto, nacque il Laboratorio per la Democrazia ed iniziò una nuova stagione di partecipazione dal basso alla politica e alla vita pubblica. Che successe dopo’ Dove sono oggi “i professori” e quelle persone che scesero in piazza’ C’è ancora speranza per la rinascita di una politica pulita e partecipata’

Se ne discuterà sabato 4 febbraio a Firenze, quando sarà celebrato questo decennale, con una serata al circolo Il Progresso, via Vittorio Emanuele 135a. Saranno presenti all’incontro alcuni dei protagonisti di quella stagione.

L’evento sarà diviso in due parti: nel pomeriggio, a partire dalle 16.30, saranno ripercorse la storia e le attività del Lab.Dem. attraverso interventi e materiale audio-visivo che offrono numerosi spunti di riflessione anche sulla difficile situazione politica attuale.
Durante l’iniziativa verrà presentato il libro-documento “Il Laboratorio per la Democrazia. La politica dal basso” curato da Cristiano Lucchi e pubblicato da l’Altracittà, e che sarà possibile acquistare al prezzo speciale per la serata di 5 euro. Il libro raccoglie una scelta di interventi, analisi e documenti prodotti dal Laboratorio per la Democrazia dal 2002 al 2005, testi che colpiscono per la loro profondità e per la loro stringente attualità.

Alle ore 20.00 ci sarà una cena su prenotazione, al costo di 20 euro.
Per prenotare la cena scrivete a labdem@hotmail.co.uk

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *