15 dicembre 2018

Decoro, ecco perché il Comune di Firenze continua ad essere ridicolo

image_pdfimage_print

Guardate questa foto. E’ stata scattata poche ore fa in Piazza Duomo, esattamente sotto la Cupola del Brunelleschi, uno dei monumenti più importanti al mondo per il quale ogni anno a Firenze arrivano milioni di turisti. E guardate che cosa vi è depositato alla base da ormai molti giorni: un deposito di una trentacinquina di cestini metallici sporchi e abbandonati a se stessi.

Cestini abbandonati dal Comune sotto la Cupola del Brunelleschi
Cestini abbandonati dal Comune sotto la Cupola del Brunelleschi

La cosa ridicola, per la quale ci occupiamo di questa piccola notizia, è che l’amministrazione comunale ha deciso di “conservare” questa piccola discarica a cielo aperto proprio sotto il cartello che vieta di tenere un comportamento indecoroso. Una decisione frutto del famoso regolamento di “convivenza civile” che all’epoca fece ridere di Firenze, e dei fiorentini, mezzo mondo ma che ha visto fare cassa alla polizia municipale in centinaia di occasioni.

In particolare al Capo II, Articolo 14 il regolamento recita: “E’ fatto divieto a chiunque,  col proprio comportamento, nei luoghi pubblici […] di essere motivo di indecenza. […] è fatto divieto a chiunque pregiudicare in qualsiasi modo l’igiene […] di qualsiasi area o edificio pubblico o privato. In particolare è vietato abbandonare o depositare rifiuti sul suolo pubblico, gettare o disperdere carte, bottiglie, lattine, involucri, mozziconi di sigarette e qualsiasi altro oggetto anche di piccolo volume.

Lasciamo a voi ogni commento.

0 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *