Co.co.co. e maternità

image_pdfimage_print

Dopo 4 anni di lotte della Cgil-NIdiL (Nuove Identità di Lavoro), il diritto alla maternità verrà riconosciuto anche alle collaboratrici coordinate e continuative, iscritte al fondo Inps Gestione separata 10-14%. La tutela in caso di maternità diventa una realtà: le Co.Co.Co. percepiranno, durante i 5 mesi di maternità obbligatoria, una retribuzione pari all’80% del loro compenso. Migliorano anche i criteri per l’erogazione degli assegni familiari, mentre resta aperta la questione della tutela in caso di malattia. Per il momento, è prevista solo un’irrisoria indennità per ricovero ospedaliero (se superiore ai 5 giorni).
Il decreto ministeriale, del 4 aprile 2002, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 136 del 12 giugno 2002. Tutte le lavoratrici e i lavoratori sono invitati a rivolgersi agli uffici di NIdiL e della Cgil, perchè hanno diritto ad usufruire di tali misure a partire dal gennaio del 1998.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *