Cie, Medici Senza Frontiere critica Enrico Rossi. L'audio dell'intervista

image_pdfimage_print

Estratto dal sito di Controradio

L’emittente fiorentina ha intervistato in occasione dell’anniversario della liberazione di Campi Bisenzio durante l’incontro organizzato dal Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos intitolato “Chi specula sulla paura. Cosa sono e a chi servono i CIE (Centri di identificazione ed espulsione)” ha intervistato Rolando Magnano, vice capo missione Italia di Medici Senza Frontiere che ha duramente criticato la via toscana ai CIE voluta dal governatore Enrico Rossi.

“Non capisco di cosa si parla – ha detto Magnano. Questi centri sono già gestiti da volontari (Croce Rossa, Misericordie…), e sono già normalmente di piccole dimensioni. Quindi non capisco esattamente come un Cie in Toscana possa differenziarsi sotto questi punti. Poi c’è la questione dei corsi di formazione per l’avviamento al lavoro. Qui mi pare si dimentichi che con un decreto di espulsione, anche se poi non viene eseguito, risulta praticamente impossibile poi avere un permesso di soggiorno. quindi…”

Ascolta l’mp3 con l’intervista integrale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *