18 dicembre 2018

Ciclisti attenzione, da lunedì in piazza Signoria è "Inferno"

image_pdfimage_print

Da lunedì 27 Aprile saranno rimosse per un tempo imprecisato tutte le rastrelliere (sono decine, sempre super utilizzate) posizionate ai due lati di Palazzo Vecchio (in Via Della Ninna e via dei Gondi) per le riprese del film “Inferno” (l’ultima megaproduzione di Ron Howard, n.d.r.).

Sarà un vero inferno per le centinaia di ciclisti che giornalmente parcheggiano lì e che da un giorno all’altro non troveranno più il posto e forse neanche più la bici, se l’hanno lasciata parcheggiata lì nel fine settimana.

L’Associazione Città Ciclabile ha chiesto all’Assessore alla Mobilità – che non era stato informato della rimozione, il che è inammissibile – di posizionare lo stesso numero di rastrelliere nelle vicinanze (per esempio in piazza S. Firenze o piazza dei Giudici) e di apporre cartelli che avvisino dello spostamento,  per offrire un’alternativa ai cittadini che già sudano sangue per muoversi in bici in una città non amica di questo mezzo.

L’Associazione ha chiesto anche che non venga in questo caso applicata la multa per le bici rimosse, considerato l’avviso dato all’ultimo momento.

Questo provvedimento è l’ennesima riprova dell’abissale distanza fra i proclami del Comune a favore della bici e la realtà.

Associazione Città ciclabile di Firenze Onlus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *