Chernobyl: 24anni fa il disastro che sconvolse l’Europa. Due milioni di persone ancora soffrono le conseguenze

image_pdfimage_print

Fonte: Blitz Quotidiano

Commemorazioni e bandiere a mezz’asta oggi in Ucraina, ma non solo, per le vittime del disastro nucleare di Chernobyl, 24 anni fa. Il presidente Viktor Ianukovich ha visitato la centrale e deposto una corona di fiori al monumento dedicato alle vittime e ai cosiddetti “liquidatori”, ossia le decine di migliaia di persone che parteciparono alle operazioni per neutralizzare le conseguenze della sciagura.

Ianukovich, come riferiscono le agenzie, ha denunciato la mancanza di circa 400 milioni di euro indispensabili per finanziare il sarcofago destinato a isolare il reattore numero 4, all’origine del disastro. Per oggi ha in programma un incontro con i dirigenti della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo dedicato proprio al reperimento dei fondi. L’appalto è stato vinto dalla francese Novarka.

Il capo dello Stato ha inoltre annunciato di voler organizzare un summit internazionale in concomitanza del 25/0 anniversario della tragedia e ha ammonito a ricordare la lezione di Cernobyl nello sviluppo della pur sempre necessaria energia nucleare. Altri omaggi sono previsti in Bielorussia e in Russia, due dei Paesi investiti dalla nube radioattiva.

Un raduno è previsto al cimitero Mitino di Mosca, dove sono sepolti 28 pompieri che parteciparono alle operazioni di “liquidazione”. In seguito al disastro nucleare, oltre otto milioni di persone furono esposte alle radiazioni: ancor oggi, ha ricordato il presidente ucraino, oltre 2 milioni di persone, di cui 498 mila bambini, soffrono delle conseguenze della contaminazione radioattiva.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *