Castelfalfi in mano ai tedeschi

image_pdfimage_print

Il borgo medievale di Castelfalfi, nei pressi di Montaione, semiabbandonato, un grande albergo. Il progetto attuale prevede un ‘resort’ da 430 posti letto che ha destato l’apprensione di molti cittadini e associazioni per il grande impatto ambientale e sociale. Per far digerire il boccone – tra i nomi possibili “Robinson village” – è stato messo su un ‘percorso partecipativo’ di ben 5 assemblee pubbliche, che hanno partorito otto ‘raccomandazioni’ per la Tui, che si è detta disponibile a seguirle. Ma restano amarezza e preoccupazione in tutto il fronte ambientalista, dal WWF a Legambiente, da Italia Nostra a numerosi urbanisti e paesaggisti italiani, allarmati per l’ennesima svendita dell’identità toscana.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *