Canna dei miracoli

image_pdfimage_print

Epilessia, sclerosi multipla, sindromi associate all’Aids, effetti collaterali della chemioterapia, cefalea… In tutti questi casi può far bene un po’ d’erba. Lo sostengono un crescente numero di medici e scienziati, confermando così le testimonianze di quei pazienti che hanno trovato nella marijuana un sollievo alle loro sofferenze. Nella pianta della Cannabis sativa è infatti presente un principio attivo, il THC, dalle comprovate proprietà analgesiche e miorilassanti, che non sono comunque le sole a renderlo interessante dal punto di vista medico. Perché allora proibirne l’uso a chi ne trae giovamento? La California è stata la prima a legalizzare l’uso terapeutico della canapa con il referendum del 1996, seguita a ruota da altri 8 stati americani. E nonostante la successiva bocciatura della Corte Federale resta ferma nella sua posizione di “intolleranza zero “: non solo ne consente il consumo ma anche la coltivazione fino a 7 piante e il possesso fino a 250 grammi. In Italia invece il consumo è un illecito amministrativo mentre la coltivazione è addirittura un reato penale. Ma chi avesse bisogno del THC non lo troverebbe neppure in farmacia. “Mi chiedo in che assurdità legale viviamo se circolano liberamente medicine mille volte più pericolose della canapa e domando che strada posso seguire per avere riconosciuto questo sacrosanto diritto “. Così si esprime un uomo affetto da sclerosi multipla e costretto dalla legge italiana a procurarsi illegalmente un farmaco in grado di attenuare i suoi sintomi. Ma perché tanta resistenza ad ammettere la canapa tra le sostanze lecite in presenza di determinate patologie? Forse perché si tratta di un prodotto naturale e non controllato dalle multinazionali del farmaco? “Domandare le prove di un’efficacia terapeutica è ipocrita. Ciò che realmente conta in una terapia dotata di un così alto margine di sicurezza è se un paziente gravemente ammalato prova sollievo come risultato dell’intervento, non se uno studio controllato ne dimostra l’efficacia. “ Parola di medico.
Altre informazioni su www.medicalcannabis.it dove potete partecipare al sondaggio sulla legalizzazione della canapa terapeutica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *