Campi dice sì all'inceneritore

image_pdfimage_print

Ieri sera, seduta del consiglio comunale campigiano, aperta ai cittadini, per

ratificare la definitiva approvazione del comune al progetto. La ‘novità’
che ha fatto ‘cambiare idea’ alla giunta, è l’accordo raggiunto con i
comuni di sesto e firenze (dai ds in pratica) per lo spostamento di 200m
dell’impianto. Un evidente palliativo per un sindaco che in piazza aveva
addirittura contribito a raccogliere le firme contro l’inceneritore. Così
ieri alla seduta erano presenti cenitnaia di cittadini inviperiti.
‘Venduti!!’ e ‘Dimissioni!!’ i cori più teneri. La cosa scandalosa è aver
convocato una seduta aperta e poi non averla resa tale, a causa della
limitata capienza dell’aula del consiglio. Così, circa 300 persone hanno

potuto assistere in condizioni pessime (caldo, mancanza di audio, rischio
stabilità dell’edificio) alla seduta, ed almeno altrettante no. Il trionfo
della partecipazione insomma..! Certo, rinviare tutto ad un’altra data,
come chiesto da Prc e comitati, era impensabile per il consiglio, avrebbe
significato la supinazione ai comitati. E così si è andati avanti, facendo
finta che quelli là, seduti sui banchi e deputati a votare fossero davvero
ancora i rappresentanti del popolo…Risultato scontato e via
andare…Certo è che, come ha anche detto il consigliere provinciale del
Prc Sandro Targetti, la battaglia non finisce certo qui. Si va avanti ad
oltranza e, come riportava uno striscione, arriverà, se necessario
(speriamo di no), fino all’incatenamento alle ruspe.

Nonostante le cronache su ciò che è accaduto ieri siano piuttosto fedeli
(ho letto quella di repubblica e visto il tgr), credo che il nostro ruolo
di ‘vigilantes’ dell’informazione assuma, su questo tema, una particolare
attenzione. Per questo invito tutti quanti a stare bene con le orecchie
dritte e, per quanto ci è possibile, ad unirci con tutte le nostre forze a
questa battaglia di civiltà!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *