“Basta all’uccisione delle donne”. Striscione su balcone di Artemisia

image_pdfimage_print

Fonte Redattore Sociale

FIRENZE – “Basta, basta all’uccisione delle donne”. Queste le parole dello striscione che Artemisia, centro antiviolenza, esporrà dalla finestra della propria sede, a Firenze, per denunciare il femminicidio che, spiega la presidente Nicoletta Livi Bacci “ha già fatto decine di vittime dall’inizio dell’anno, l’ultima delle quali nelle ultime ore a Milano”. “Vogliamo ribadire in maniera forte ed incisiva – aggiunge Livi Bacci – che non si può continuare ad ignorare che le donne vengono uccise ogni giorno e che spesso erano da anni vittime di violenza e stalking”. Ecco perché il centro Artemisia invita associazioni e singoli cittadini ad esporre, alle finestre o sui balconi, “parole di sdegno e orrore per fermare questo massacro invisibile e silenzioso”.
“Come disse Sandro Bellassai dell’associazione Maschile-Plurale – conclude la presidente di Artemisia – una donna uccisa dal proprio uomo ogni tre giorni è una guerra a bassa intensità che accade tutti i giorni sotto gli occhi di tutti ma della quale non si parla”.

www.artemisiacentroantiviolenza.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *