14 novembre 2018

Barbiana, Piagge, Salamanca: tre esperienze nel segno di don Milani

image_pdfimage_print

Il 1° settembre a Vicchio la presentazione del libro “Ridare la parola”

La scuola di Barbiana, , che era rimasto folgorato dalla lettura di “Lettera a una professoressa”. In seguito Don Corzo venne in Mugello sulle tracce di don Milani, incontrando alcuni suoi collaboratori e allievi che lo aiutarono a portare avanti il progetto della scuola, e divenne il principale “esportatore” del pensiero milaniano in Spagna.

“Ridare la parola” è una raccolta di testi di scrittura collettiva. Come nella “Lettera a Pierino” dove i ragazzi, figli dei contadini della zona, parlano ad un figlio della borghesia: «gli uomini si dividono in due classi: oppressori e oppressi, […] ma la maggiore oppressione cade su chi è muto. Per noi la linea divisoria passa attraverso la parola: quelli che la possiedono e quelli che non la possiedono».
Quella presentata domani a Vicchio è la seconda edizione del libro, che stavolta esce per i tipi di Edizioni Piagge, casa editrice «indipendente e militante nata dall’esigenza di raccontarsi e dunque di raccontare la vita e le vite di una come mille altre periferie».
«Abbiamo deciso di ripubblicare questo libro – si legge nel sito della casa editrice – perché è uno degli strumenti con cui si fa e si costruisce la nostra scuola e perché vogliamo metterlo di nuovo a disposizione di tutti coloro che, studenti e insegnanti allo stesso tempo, avranno voglia di tentare, di resistere e di lottare per un’altra scuola possibile… è infatti un regalo che ci siamo fatti, mentre sui giornali si legge solo di tagli alla scuola pubblica, di dirigenti scolastici disperati ma combattivi, di precari, di classi sovraffollate e di bambini in lista d’attesa…»

Nel lavoro della Comunità delle Piagge la scuola e l’educazione hanno un posto di primo piano. L’esperienza di don Lorenzo Milani e di Barbiana, linea guida fondamentale per tutte le attività della comunità, ispira a maggior ragione quelle legate alla dimensione della scuola: il lavoro nei centri di alfabetizzazione per i bambini stranieri, il doposcuola per i ragazzi del quartiere, la scuola informale per adulti e la scuola per adulti stranieri.

Il filo rosso che lega la comunità delle Piagge a Barbiana e a tutto il Mugello non è solo don Milani, ma anche l’esperienza del Casale di Villore, sopra Vicchio. Qui alcune famiglie delle Piagge hanno scelto di vivere e di dedicarsi all’agricoltura biologica, e qui durante l’estate si accolgono i ragazzi delle Piagge per soggiorni di vacanza nella natura. Il Casale è anche riferimento per singole persone o famiglie che hanno necessità di un’accoglienza temporanea.

Ridare la Parola. Scritti collettivi di ragazzi del popolo
Giovedì 1° settembre ore 18.30
Giardini di Piazza della Vittoria, Vicchio
Interverranno alla presentazione:
Don Alessandro Santoro, prete della Comunità “ Le Piagge”
Mileno Fabbiani, Allievo della Scuola di Barbiana
Con la partecipazione della Scuola Informale degli adulti delle Piagge
Per informazioni: Centro Sociale “ il Pozzo” tel. 055.373737; Biblioteca Comunale Vicchio, 055.8448251

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *