Appello al sindaco e ai consiglieri comunali. Fermate il Piano strutturale!

image_pdfimage_print

Ornella De Zordo scrive ai consiglieri comunali, al sindaco e al vicesindaco di Firenze, in vista della discussione sul piano strutturale. Per scongiurarne l’approvazione, Per Unaltracittà invita tutti a partecipare al presidio che si terrà lunedì 20 alle ore 15 sotto Palazzo Vecchio.

Al Sindaco di Firenze, Leonardo Domenici
Al Vicesincaco, Giuseppe Matulli
A tutti i consiglieri comunali

“L’Amministrazione Comunale di Firenze nei prossimi giorni ha in programma l’approvazione del Piano Strutturale della città. A questo proposito vorremmo ricordare che nei giorni scorsi si è tenuto a Firenze, promosso dal gruppo di lavoro urbanistica della Lista di cittadinanza “Per Unaltracittà”, il convegno nazionale “Piani Urbanistici e Politiche distruttive – ROMA, MILANO, FIRENZE: tre casi esemplari”. Al termine, gli studiosi convenuti hanno proposto e sottoscritto un appello proprio per fermare l’approvazione del Piano Strutturale di Firenze.

Vale la pena ricordare che si tratta di un piano che l’Amministrazione stessa è stata costretta a riformulare una seconda volta, nel giugno del 2007, sulla spinta delle numerose e motivate obiezioni presentate sia dalla Regione che dai cittadini, obiezioni che però nel merito, sono rimaste sostanzialmente inascoltate. Si tratta di un piano che non risolve affatto le annose questioni del traffico, dell’ambiente, del controllo dell’edificazione, del sacrosanto diritto alla casa, e continua a prospettare un’idea di città che non è in grado di rispondere ai reali bisogni dei cittadini.

L’attuale Piano Strutturale propone quindi scelte che alcuni dei maggiori studiosi italiani – tra cui Paolo Baldeschi, Giorgio Pizziolo, Sergio Brenna, Paolo Berdini, Edoardo Salzano, Pier Luigi Cervellati, Alberto Asor Rosa, Leonardo Rombai, Vezio De Lucia, Gianfranco Di Pietro, e altri – considerano sbagliate, ed è il prodotto del lavoro di una struttura tecnico-politica oggi incrinata dalle inchieste della magistratura.

L’appello nel giro di pochi giorni, è stato sottoscritto da più di 230 tra cittadini, studiosi e urbanisti, a dimostrazione della diffusa sensibilità nei confronti dei problemi legati alla vivibilità della città. Non solo, ma a Firenze, da settimane è in corso una estesa mobilitazione popolare contro l’approvazione del Piano Strutturale, che proseguirà con grande determinazione nei prossimi giorni.

Pertanto invitiamo gli amministratori della città a sospendere l’iter di approvazione di questo piano urbanistico, perché Firenze merita un piano degno di questo nome.

Per adesione: fi.nopianostrutturale@email.it

Ornella De Zordo
Capogruppo Unaltracittà/Unaltromondo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *