Alle Piagge “Piazza Ilaria Alpi e Miran Hrovatin”: l’inaugurazione nei luoghi della Comunità

image_pdfimage_print
image_pdfimage_print

Il 20 marzo pomeriggio [qui i dettagli] la Comunità delle Piagge ricorderà Ilaria Alpi e Miran Hrovatin in un incontro con i familiari per fare il punto sull’inchiesta che ha portato alla loro uccisione esattamente 22 anni fa. Quest’anno l’anniversario sarà vissuto in modo particolare, considerato che il Comune di Firenze ha dato il via libera alla proposta della Comunità, di perUnaltracittà e dell’Assostampa, il sindacato dei giornalisti, di intitolare l’area in cui è attiva la Comunità alla memoria di Ilaria e Miran.

“Quando facemmo la proposta al Comune ricordammo come Ilaria e Miran abbiano pagato con la vita l’aver messo al centro delle loro inchieste lo sfruttamento delle popolazioni del Sud del mondo, il consumo incontrollato delle risorse, la guerra e gli interessi economici ad essa legati”, ha detto Alessandro Santoro della Comunità delle Piagge commentando la notizia dell’intitolazione della Piazza. “Anche noi, esattamente dall’anno in cui sono stati assassinati, ci battiamo per le stesse cose, partendo dal basso, da quell’azione quotidiana che mette al centro il recupero dei rifiuti e il commercio equo e solidale, la solidarietà e l’accoglienza dei tanti migranti che capitano alle Piagge, fino alla costruzione di strumenti come il microcredito figlio della finanza critica che possono offrire un’occasione di riscatto agli ultimi”.

Dal 19 marzo prossimo, giorno dell’inaugurazione della Piazza nello spazio antistante al Centro sociale Il Pozzo, fulcro delle attività nel quartiere e oggi enclave di via Lombardia, la Comunità delle Piagge sarà onorata di ricordare quotidianamente Ilaria e Miran in nome di principi come la giustizia, l’etica, l’accoglienza.

Alpi-Hrovatin-Firenze

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *