Acqua pubblica, 2500 firme a Terra Futura

image_pdfimage_print
Terra Futura 2010
Un bel risultato grazie alla partecipazione di tanti Acquattivisti a Terra Futura!!!
Una grande prova di democrazia dal basso per un “banchetto” organizzato a livello regionale con la partecipazione di chi raccoglieva le firme e dava il suo lavoro volontario e la gente che veniva a firmare e che si offriva spontaneamente per aiutare.
Nel frattempo in tutte le province della Toscana continuava la raccolta di firme con una sessantina di banchetti locali organizzati durante il fine settimana, come ad Arezzo dove sono state raccolte più di 1100 firme all’Ipercoop sabato scorso.
Terra Futura:  quasi 2500 firme nei 3 giorni, 425 il venerdì, 826 il sabato e 1204 la domenica.
1572 firme di cittadini di Firenze e provincia, 485 di altre province toscane e 398 di altre regioni italiane.
Inoltre, abbiamo raccolto 247 euro in offerte, il che ci copre completamente per le spese di Terra Futura. Ringraziamo tutti i promotori di Terra Futura che ci hanno permesso di essere presenti all’interno della manifestazione.
Il popolo dell’acqua diventa un fiume in piena che tra poco romperà gli argini…
Perché si scrive acqua, ma si legge democrazia!
Colin

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Un bel risultato grazie alla partecipazione di tanti Acquattivisti a Terra Futura!!!

Terra Futura:  quasi 2500 firme nei 3 giorni, 425 il venerdì, 826 il sabato e 1204 la domenica.

1572 firme di cittadini di Firenze e provincia, 485 di altre province toscane e 398 di altre regioni italiane.

Inoltre, abbiamo raccolto 247 euro in offerte, il che ci copre completamente per le spese di Terra Futura. Ringraziamo tutti i promotori di Terra Futura che ci hanno permesso di essere presenti all’interno della manifestazione.

Una grande prova di democrazia dal basso per un “banchetto” organizzato a livello regionale con la partecipazione di chi raccoglieva le firme e dava il suo lavoro volontario e la gente che veniva a firmare e che si offriva spontaneamente per aiutare.

Nel frattempo in tutte le province della Toscana continuava la raccolta di firme con una sessantina di banchetti locali organizzati durante il fine settimana, come ad Arezzo dove sono state raccolte più di 1100 firme all’Ipercoop sabato scorso.

Il popolo dell’acqua diventa un fiume in piena che tra poco romperà gli argini…

Perché si scrive acqua, ma si legge democrazia!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *