14 novembre 2018

Acqua, i consiglieri PD a Firenze remano contro il referendum?

image_pdfimage_print

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dei consiglieri De Zordo e Grassi

Acqua, a parole, lo stesso PD ha sostenuto. Del resto, anche l’IdV è riuscita ad astenersi su una delle due mozioni, peraltro identica a quella approvata a Napoli dal sindaco De Magistris.

Il 7% di remunerazione garantita del capitale investito rimarrà così a disposizione dei profitti dei soci proprietari delle quate di Publiacqua, tra cui la multinazionale Acea, a tutto a scapito dei diritti dei cittadini. Bocciato anche il reecepimento della volontà referendaria di ottenere, con l’abolizione dell’articolo 23 bis, la trasformazione di Publiacqua in un soggetto di diritto pubblico con caratteristiche di economicità, efficienza, trasparenza e partecipazione.

I buoni motivi delle richieste referendarie sono, o dovrebbero, essere ormai noti a tutti. Ci chiediamo con quale faccia il gruppo PD sia andato contro la volonta di 27 milioni di italiani.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *