200.000 euro: il regalo di Natale della Regione Toscana alla Chiesa

image_pdfimage_print

“In tempi in cui la Chiesa cattolica continua imperterrita a difendere privilegi ormai stigmatizzati da tutti, come l’esenzione dall’Ici, nel momento in cui si chiedono sacrifici ai cittadini più deboli, è davvero inopportuno sottrarre risorse per progetti che saranno sicuramente interessanti, ma che in questa fase non appaiono proprio come una priorità irrinunciabile”.

Lo ha detto il consigliere regionale Mauro Romanelli rendendo pubblico lo stanziamento di 200 mila euro che il 27 dicembre sarà approvato dalla Giunta regionale per onorare un protocollo di intesa fra la Regione Toscana e la Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII. “Un fatto veramente sgradevole che per la tempistica, un regalino di Natale fatto alla chetichella” – ha concluso Romanelli – “per promuovere la ricerca e la divulgazione intorno a due progetti, uno di relazione con la Cina, il progetto sulla Bibbia di Marco Polo, e l’altro con la Russia e la Chiesa ortodossa con il progetto In Cristo”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *