11 e 19 maggio, Firenze compatta per i beni comuni, contro le privatizzazioni

image_pdfimage_print

Riceviamo da: ” e non solo, procederemo ad unire le forze e portare avanti in modo unitario la campagna informativa sulla cittadinanza per non disperdere le energie ma anzi creare una rete forte che ci permetta di fare comunicazione in modo efficace e costruire iniziative politiche comuni che coinvolgano il maggior numero possibile di persone per riprenderci questa città.

Ecco le prime iniziative:

***

Salviamo il trasporto pubblico locale, rottamiano il sindaco Renzi

Il Sindaco di Firenze Renzi, insieme agli altri Sindaci dei Comuni proprietari di Ataf ha deciso la vendita dell’azienda del trasporto pubblico locale.  La scusa trovata da questi signori per vendere Ataf, il debito accumulato dall’azienda, non è altro che il frutto di anni di cattiva gestione di un’azienda a cui la politica locale ha succhiato il sangue, invece di considerarla il fulcro delle politiche di mobilità pubblica a Firenze e nei comuni limitrofi.

In un momento in cui le famiglie affrontano una crisi economica molto grave che le porterà sempre più ad utilizzare il trasporto pubblico quale unica alternativa al mezzo privato, le amministrazioni locali, almeno quelle che si definiscono di centrosinistra, non dovrebbero scegliere di stare dalla parte dei loro cittadini ed investire sulla mobilità pubblica?

Con il referendum del giugno 2011 la maggioranza dei cittadini si era espressa in modo chiaro per la ripubblicizzazione dei servizi pubblici essenziali, come l’acqua, il trasporto pubblico locale e rifiuti. I Sindaci e le maggioranze di centrosinistra che meno di un anno fa festeggiavano la vittoria referendaria hanno di fatto tradito la volontà degli elettori.

Le cittadine e i cittadini di Firenze chiedono che Ataf resti pubblica e che le risorse stanziate per le cosiddette “grandi opere”, che come il Tunnel TAV tolgono soldi alle casse pubbliche e distruggono il territorio, vengano invece investite per il rilancio del trasporto pubblico come mezzo per tutelare  il diritto alla mobilità e l’ambiente.

VENERDI’ 11 MAGGIO
Viale dei Mille, davanti alla sede di Ataf
ORE 19:30 – Apericena di autofinanziamento “contro la vendita del bene comune ataf” organizzata dai lavoratori Ataf
ORE 21,30 – Assemblea cittadina

SABATO 19 MAGGIO
MANIFESTAZIONE CITTADINA
ORE 15:00 – partenza Viale dei Mille Deposito Ataf

 FIRENZE PER I BENI COMUNI CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DI ATAF

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *